Notizie campeggi

Faita Lazio: previsioni positive per Pasqua

I numeri di prenotazioni a Roma e nel Lazio per la festività pasquale di quest’anno fanno ben sperare, a dichiararlo gli assessori al turismo di Roma e del Lazio


La Capitale si conferma una destinazione amatissima dai turisti di tutto il mondo anche nel periodo pasquale, così la sua regione, con numeri superiori all’anno scorso che già avevano registrato un ottimo andamento del mercato turistico. Il 2024 si annuncia un anno ancora più promettente per il flusso di viaggiatori che occuperanno le strutture ricettive romane e laziali, soprattutto lungo il litorale. A confermarlo i dati diffusi dall’Assessore al Turismo Di Roma, Alessandro Onorato e dall’Assessore regionale al Turismo, Elena Palazzo.

Per quanto concerne la Capitale, l’assessore Onorato ha dichiarato al Messaggero: “Gli arrivi nel periodo di Pasqua sono stimati in 455 mila (+5,28% rispetto al 2023) e le presenze oltre un milione ovvero + 3,56% sul 2023. Ancora un ottimo segnale quello che arriva dalle stime dell’Ente Bilaterale del turismo per il ponte pasquale. Supereremo i numero del 2023: anno record assoluto. Segno che la crescita del turismo della Capitale non è più un fattore occasionale ma ormai a tutti gli effetti strutturale. Roma cresce e il turismo romano gode di ottima salute.” continua: “Parliamo di un 7% in più rispetto al 2023. ” Numeri che fanno ipotizzare una crescita che proseguirà nel 2024, 2025 e 2026, a patto che la città rimanga attrattiva.

La Pasqua 2024 si prospetta molto positiva anche nel territorio regionale, con il 93% dei posti letto prenotati, con un incremento di ben l’8% rispetto al 2023. Grande l’apprezzamento soprattutto per il litorale laziale, complice il clima temperato di una primavera solo agli inizi.

Come dichiarato dall’Assessore al Turismo della Giunta Rocca, Elena Palazzo: “Registriamo un crescente interesse in particolare verso il litorale sud del Lazio. È di pochi giorni fa la notizia che l’isola di Ponza sia stata inserita dall’autorevole sito European Best Destinations tra le 20 mete turistiche europee da non perdere nel 2024. Già nel periodo di Pasqua ci aspettiamo un forte incremento di turisti attratti anche dalla visibilità avuta da Gaeta e Latina entrambe finaliste per il riconoscimento di Capitale della Cultura 2026.”

Il litorale del Lazio si conferma una destinazione molto richiesta anche fuori stagione, l’Assessore spiega perché: “Il nostro mare piace perché capace di coniugare la bellezza dei paesaggi con la storia e le tradizioni dei borghi che nei giorni di Pasqua rappresentano la meta perfetta per una vacanza ricreativa e alternativa rispetto alle mete più gettonate.

© Riproduzione Riservata