Marketing

Le Nuove Tendenze del Turismo en Plein Air del 2024

Cosa ci hanno detto i turisti: desideri, necessità e nuove tendenze emerse dal Sondaggio 2024 di CampingVillage.Marketing

Il 2024 si è aperto con un bel boom di richieste da parte dei turisti che viaggiano en plein air. È dunque già il momento di dare un’occhiata alle nuove tendenze nel mondo delle vacanze all’aria aperta, per non farsi cogliere impreparati.

Anche in questo 2024, per il settimo anno consecutivo, lo staff di CampingVillage.Marketing di TITANKA! Spa, ha condotto il proprio sondaggio annuale per capire meglio i desideri dei turisti che preferiscono dormire sotto le stelle, come organizzano la propria vacanza e come cambiano le loro abitudini di ricerca e di viaggio. Tra gennaio e febbraio, sono state raccolte oltre mille risposte e i risultati, messi a confronto con i dati degli anni passati, ci offrono uno sguardo interessante per la promozione e la vendita dei Camping Village.

Ecco un piccolo estratto con i dati emersi dalle risposte a 4 delle 15 domande sottoposte ai turisti nel Sondaggio:

Prenotazioni Anticipate: Strategia Vincente

Una delle tendenze più evidenti è l’aumento delle prenotazioni effettuate con largo anticipo. Solo nel primo mese del 2024, le richieste sono quasi triplicate rispetto all’anno precedente, suggerendo che i turisti stanno sempre più anticipando l’organizzazione delle proprie vacanze. Quindi, essere pronti ad accogliere le loro richieste prima del solito è senz’altro una mossa vincente.

Gli intervistati ci dicono che la chiave per ottenere le migliori offerte è prenotare con anticipo. Pertanto, offerte speciali come quelle “Prenota Prima” sono senz’altro una strategia efficace per attrarre clienti. Tuttavia, è importante contingentare le proposte, stabilire regole chiare e trasparenti su cancellazione e caparra per garantire una gestione efficiente e vantaggiosa delle prenotazioni.

Sfrutta la Flessibilità dei turisti sulle date di soggiorno a tuo vantaggio

Non tutti i turisti sono legati alle vacanze estive tradizionali. Un numero significativo di persone è disposto a considerare periodi di viaggio diversi, come la primavera, anche in base alle offerte e alle condizioni migliori. Questo offre ai gestori dei Camping Village un’opportunità unica di attrarre clienti in periodi meno affollati.

La preferenza per l’alta stagione infatti (luglio e agosto), nel 2024 è in calo:

  • 2024: 59,7%
  • 2023: 64,8%
  • 2022: 70,2%

L’Italia rimane al top, ma l’interesse per l’Estero cresce

Nonostante un aumento del 5,2% delle preferenze per le destinazioni estere, l’Italia si conferma ancora la meta preferita per la maggior parte dei turisti.

C’è da notare che l’Italia mantiene la sua posizione stabile anche grazie al fatto che molti turisti pianificano di fare più di una vacanza nel 2024. Dall’analisi incrociata delle risposte sappiamo infatti che il 55,12% degli intervistati nel sondaggio si concederà più di un viaggio nel 2024.

Variazioni nelle Destinazioni Preferite

Sebbene il mare rimanga la scelta più popolare, la montagna ha registrato un aumento significativo del +6,6% di interesse rispetto agli anni precedenti. Allo stesso tempo, destinazioni come i borghi, i laghi e le città d’arte stanno guadagnando terreno.

Queste sono solo alcune delle tendenze emerse dal Sondaggio 2024 di CampingVillage.Marketing. E ci suggeriscono che rimanere flessibili, prepararsi in anticipo e adattarsi alle tendenze del mercato sono le chiavi per il successo nel turismo en plein air!

Per approfondire ulteriormente è disponibile il Report completo con tutti i dettagli delle risposte al Sondaggio 2024, compilando il form in questa pagina 🡪 https://bit.ly/Analisi-dei-Turisti-2024

© Riproduzione Riservata