Notizie campeggi

L’estate del campeggio in Francia: un’esplosione di vacanze all’aperto

Secondo il barometro di osservazione di France Tourisme, i professionisti del settore hanno registrato un aumento del 5% nel volume di pernottamenti previsti per l'intera stagione rispetto allo stesso periodo del 2022


Con l’arrivo dell’estate, i francesi stanno progettando di trascorrere le attese vacanze nonostante il contesto economico teso. Secondo gli ultimi dati presentati il 21 giugno da Olivia Grégoire, ministro responsabile del Turismo in Francia, la voglia di evadere è palpabile, con il 73% dei cittadini francesi che ha espresso il desiderio di partire per una meritata pausa estiva. Tra le opzioni preferite, il campeggio sta vivendo un periodo di grande crescita.

In Francia c’è grande desiderio di viaggiare. Nonostante le sfide economiche legate all’inflazione, i francesi mantengono la volontà di concedersi una vacanza. Secondo i dati presentati dalla ministra del Turismo, Olivia Grégoire, Caroline Leboucher di Atout France e François de Canson di ADN Tourisme, il 73% dei francesi ha espresso il desiderio di partire quest’estate, e la maggior parte di loro (il 73%) sta considerando la possibilità di trascorrere le proprie vacanze all’interno dei confini nazionali. Un dato significativo che dimostra l’attrattiva delle destinazioni francesi e il desiderio di scoprire le meraviglie del proprio paese.

Il 59% dei francesi intenzionati a partire ha programmato un lungo soggiorno, registrando un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. Questa tendenza si traduce in una durata media del soggiorno di 11 giorni, permettendo ai viaggiatori di immergersi appieno nell’esperienza e di godersi appieno le bellezze naturali e culturali che la Francia ha da offrire.

I dati sostengono un boom del campeggio in Francia. Per quanto riguarda le sistemazioni all’aperto, i camping stanno vivendo un periodo di grande successo. Secondo il barometro di osservazione di France Tourisme, i professionisti del settore hanno registrato un aumento del 5% nel volume di pernottamenti previsti per l’intera stagione rispetto allo stesso periodo del 2022. Questo trend positivo è trainato anche dai visitatori internazionali, con un aumento del 15% nel numero di pernottamenti rispetto all’anno scorso alla stessa data. La Francia si sta preparando ad accogliere un’affluenza record nel settore del turismo estivo, aprendo la strada a una stagione di successo per i campeggi e il turismo all’aria aperta.


L’estate del 2023 si preannuncia come un periodo eccezionale per il turismo in Francia, con un numero sempre crescente di francesi pronti a intraprendere una vacanza all’aperto. Nonostante il contesto economico sfidante, il desiderio di viaggiare e scoprire le bellezze del proprio paese rimane intatto. I campeggi, in particolare, stanno vivendo un periodo di grande prosperità, con un aumento significativo del numero di pernott

© Riproduzione Riservata