Notizie campeggi

Tutti i camping candidati agli ADAC Camping Awards 2024

Una commissione internazionale composta da 44 esperti di campeggio ha selezionato i nominati tra centinaia di proposte provenienti dal settore camping. Due le strutture italiane in gara

PiNCAMP, il portale camping ADAC, annuncia i nominati per gli ADAC Camping Awards 2024. Le località selezionate per questi premi provengono da Germania, Francia, Italia, Spagna, Croazia, Austria, Paesi Bassi e Gran Bretagna. Una commissione internazionale composta da 44 esperti di campeggio ha selezionato i nominati tra centinaia di proposte provenienti dal settore camping. I luoghi nominati competono nelle categorie della sostenibilità e della consapevolezza ambientale, dell’innovazione e del progresso, dei cambiamenti demografici e dell’accessibilità, oltre al premio ADAC Camping Booking Award.

Uwe Frers, Direttore Generale di ADAC Camping GmbH, spiega l’importanza di questo premio: “Con gli ADAC Camping Awards onoriamo i precursori dell’industria del campeggio. Gli awards sono all’industria del campeggio ciò che gli Oscar sono all’industria cinematografica“.

I nominati nella categoria “Sostenibilità e consapevolezza ambientale” includono:

  • Fornella Camping & Wellness Family Resort (Italia)
  • Camping Beauregard Plage (Francia)
  • Camping The Quiet Site (Gran Bretagna)

I nominati nella categoria “Innovazione e Progresso” comprendono:

  • Camping Le Sérignan Plage Nature (Francia)
  • Caravan park Sexten (Italia)
  • Camping & Resort Sanguli Salou (Spagna)

Mentre i nominati nella categoria “Cambiamento demografico e accessibilità” sono:

  • Campingplatz Haumühle (Germania)
  • Camping De Wildhoeve (Paesi Bassi)
  • Camping Salatà (Spagna)

Infine, i nominati nella categoria “Prenotazione Camping ADAC” sono:

  • Holiday Park Beerze Bulten (Paesi Bassi)
  • Camping Seeblick Toni (Austria)
  • Camping Čikat (Croazia)

La cerimonia di premiazione degli ADAC Camping Awards 2024 si svolgerà come evento live durante la PiNCAMP (ADAC) Camping Gala a Stoccarda il 12 gennaio 2024.

© Riproduzione Riservata