Notizie campeggi

Camping spagnoli da 10 milioni di viaggiatori. Il settore fa da traino al turismo in Spagna

I campeggi hanno concluso l'anno con un risultato storico, accogliendo circa 10 milioni di viaggiatori. Un numero che contrasta nettamente con i sei milioni del 2014

Nel 2024, il settore del campeggio sta dimostrando di essere il “grande vincitore” del turismo in Spagna, come evidenziano dai dati dell’Istituto Nazionale di Statistica (INE) e riportati spagnoli da HOSTELTUR nell’articolo “Record di pernottamenti extralberghieri nel 2023: 137 milioni”. I dati confermano il momento straordinario che il settore sta attraversando nella penisola Iberica.

I dati 2023 del campeggio in Spagna

Da oltre un decennio, i campeggi spagnoli registrano crescita costante sia nei pernottamenti che per numero di viaggiatori nazionali e stranieri. La crisi globale causata dalla pandemia ha sottolineato i vantaggi di un’offerta ricettiva a diretto contatto con la natura. Anche per questo i campeggi hanno concluso l’anno con un risultato storico, accogliendo circa 10 milioni di viaggiatori. Un numero che contrasta nettamente con i sei milioni del 2014. Solo nell’ultimo anno, si è registrato un aumento del 4,7% rispetto al 2022 e del 19,8% rispetto ai dati pre-pandemici del 2019. Riguardo ai pernottamenti, nel 2023 sono stati oltre 47,28 milioni, segnando un incremento del 46,4% rispetto al 2014, del 16,1% rispetto al 2019 e del 5,3% in confronto al 2022.

Il settore camping spagnolo ha ottenuto maggiore peso

Questo boom non è solo riflesso nei dati statistici ufficiali, ma si traduce anche in un maggiore peso e riconoscimento all’interno del settore turistico nazionale, come sottolinea la Federazione spagnola dei campeggi (FEEC). I campeggi stanno guadagnando terreno nel contributo al PIL nazionale spagnolo e nella loro rappresentanza presso enti turistici e amministrazioni governative. Inoltre, registrano un’accoglienza straordinaria nelle principali fiere turistiche, sia a livello nazionale che internazionale.

Le dichiarazioni di Ana Beriaín

La presidente della FEEC, Ana Beriaín, afferma che i dati del 2023 “sono la dimostrazione definitiva che il settore ha già un peso indiscutibile e inarrestabile all’interno del turismo nazionale. Il successo è il risultato di decenni di impegno e lavoro incessante da parte degli imprenditori del settore“. Tuttavia, La presidente della FEEC Beriaín sottolinea che i camping “non si accontentano e puntano a continuare la crescita, convincendo migliaia di famiglie a scoprire ciò che ha apprezzato l’anno scorso quasi 10 milioni di persone”.

© Riproduzione Riservata