Notizie campeggi

CampingCard ACSI 2024: arriva la nuova versione digitale

Cambio look per la CampingCard ACSI e check-in più rapido

La CampingCard ACSI diventa sempre più vantaggiosa, e smart. Un servizio affine al digitale, molto utile per la ricerca e la prenotazione online delle strutture camping, a prezzi vantaggiosi tutto l’anno, anche in bassa stagione. Ecco le principali novità:

  • Risparmi fino al 60% per notte
  • Recuperi il costo dell’acquisto in quattro notti
  • Disponibile in formato completamente digitale

Come spiega Ramon van Reine, CEO di ACSI: “I campeggiatori ci chiedono da tempo una versione digitale della CampingCard ACSI, da un lato, perché è in sintonia con l’era della sostenibilità, dall’altro perché è una soluzione pratica. Per quasi tutti i campeggiatori, il telefono cellulare è indispensabile. E poiché la carta sconti in formato digitale è disponibile nella pratica e comoda app CampingCard ACSI, la si ha sempre a portata di mano.” Tra i vantaggi più importanti, sottolinea: “Avendo tutto digitale, il rischio di smarrire o danneggiare la carta è ovviamente inesistente. Inoltre, sulla carta sono riportati sempre i dati personali“.

Una soluzione sempre più richiesta dalle strutture: “Nel corso del tempo abbiamo notato che anche i campeggi vicini a quelli aderenti volevano partecipare alla nostra iniziativa l’anno successivo. Anche loro volevano aumentare il numero degli ospiti e occupare i posti liberi. La maggior parte dei campeggi è molto soddisfatta del valore aggiunto offerto da CampingCard ACSI”.

Anche il check-in è diventato molto più semplice e veloce

La nuova CampingCard ACSI digitale è munita di un codice QR il quale può essere scansionato da una fotocamera di smartphone, tablet, PC o portatili. Per le strutture, un metodo facile e veloce per acquisire tutti i dati del cliente e registrarli nel sistema del campeggio, alternativa più veloce rispetto alla trascrizione manuale. Inoltre, il codice QR viene aggiornato ogni cinque minuti, integrando un elemento in movimento. Questo rende praticamente impossibile contraffare le copie. 

E se la struttura camping non dovesse presentare una fotocamera alla reception utile alla lettura? Van Reine risponde: “I campeggi possono inserire a mano il codice univoco sulla carta. Anche in questo modo il campeggio avrà accesso a tutti i dati”.

© Riproduzione Riservata