Notizie campeggi

Conclusa a Rimini TTG Travel Experience e InOut 2023. Ecco come è andata

L'appuntamento ha fatto registrare una crescita straordinaria dei visitatori, e non solo

La 60ª edizione di TTG Travel Experience e la prima edizione di InOut, organizzate da Italian Exhibition Group, hanno fatto segnare un aumento significativo dei visitatori professionali, registrandosi come eventi B2B di riferimento nel settore turistico in Italia. Sono stati 2.700 i brand espositori.

InOut debutta con successo nella Contract Community

InOut, il nuovo format del 2023, ha riscosso un notevole successo nella contract community, offrendo una nuova visione delle storiche manifestazioni SIA Hospitality Design e SUN Beach&Outdoor Style. Questa edizione ha incluso Superfaces e la nuova Greenscape, focalizzandosi sulla progettazione degli spazi verdi sia per interni che per esterni nel settore dell’ospitalità all’aria aperta. L’offerta B2B è stata arricchita dall’industry delle piscine e del wellness con il padiglione Poolwide, promosso da Assopiscine, che negli ultimi dieci anni ha registrato una crescita media superiore al 5%, balzata al +13% nell’ultimo biennio.

TTG Travel Experience: mille Buyer per la bellezza d’Italia

Durante i tre giorni di manifestazione, mille buyer esteri provenienti da 62 Paesi, di cui il 58% dall’Europa e il 42% dal resto del mondo, hanno affollato la fiera, dimostrando l’attrattiva dell’Italia come destinazione turistica. Paesi come Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Francia e Svizzera hanno confermato l’Italia come una delle destinazioni più desiderate dai viaggiatori di tutto il mondo, facendo della piazza di Rimini il momento clou per il settore dell’incoming.

55 destinazioni esterne in fiera a Rimini

TTG ha portato a Rimini 55 destinazioni internazionali, con particolare enfasi sul ritorno della Turchia, una maggiore presenza di Portogallo ed Egitto e il debutto della Cina come parte integrante della manifestazione. Il Regno di Giordania è stato, invece, partner country di TTG per la seconda volta consecutiva.

Il Messaggio delle istituzioni a TTG e InOut

Le manifestazioni TTG e InOut hanno ricevuto il sostegno delle istituzioni e del governo in tema di concessioni demaniali e dell’importanza delle filiere del turismo. Questi eventi rappresentano un settore chiave per l’economia italiana, distribuendo ricchezza e valore sulle imprese medio-piccole.

Ripensare il turismo nell’Era dell’Utopia

Il tema portante di TTG e InOut 2023 è stato “UTΦPIA. LIVE. BELIEVE,” che ha affrontato le sfide di rinnovamento nel settore turistico, con un’attenzione marcata alla sostenibilità. La manifestazione ha incluso oltre 200 eventi con più di 250 speaker ospitati nelle nove arene, coprendo argomenti che vanno dalle tecnologie digitali ai viaggi spaziali, al recupero del rapporto con la natura e alla sostenibilità.

Partecipanti di Rilievo

Oltre alle associazioni di categoria, hanno partecipato alla manifestazione figure di spicco come il vicepresidente del Senato Gian Marco Centinaio, il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, il presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, l’assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna, Andrea Corsini, la Presidente ENIT Ivana Jelinic e Luigi Cabrini, presidente del Global Sustainable Tourism Council.

Prossimo Appuntamento

La prossima edizione di TTG Travel Experience e InOut si terrà dal 9 all’11 ottobre 2024, riunendo l’intera industria del turismo italiana e internazionale.

© Riproduzione Riservata