Notizie campeggi

Francia, nasce l’osservatorio sui campeggi e villaggi

Il progetto vuole mappare tutte le statistiche relative alle strutture ricettive all'aria aperta

Nasce in Francia il primo barometro delle strutture ricettive all’aria aperta, che ha il compito di raccogliere e divulgare tutti i numeri di questo settore al fine di intercettarne le tendenze e le prospettive. Il progetto, realizzato da Atout, Fédération nationale de l’hôtellerie de plein air e Adn Tourisme, è partito quest’anno raccogliendo i dati di oltre 1200 campeggi, ma l’obiettivo è di arrivare a superare le duemila strutture già nel 2023.

Fondamentale per l’attendibilità dei dati è la collaborazione con France Tourisme Observation, che ha automatizzato l’elaborazione informatica delle statistiche, riguardanti circa otto milioni di soggiorni alla settimana.

In base ai primi dati divulgati, è emerso un 16% di pernottamenti in più nel 2022 rispetto al 2021 (139,2 milioni) e un notevole aumento delle presenze dei clienti stranieri, in particolare inglesi (+595%). In generale, come per tutto il resto d’Europa, anche per i campeggi francesi il 2022 è stato un anno record.

© Riproduzione Riservata