Notizie campeggi

Hospitality – Fiera dell’Ospitalità: aumento del 50% degli operatori del campeggio

Durante la manifestazione l'accordo tra Faita-Federcamping e Fiera di Riva del Garda ha permesso a molti imprenditori di entrare in contatto con innovazioni offerte dal mercato

L’edizione numero 47 di Hospitality – Fiera dell’Ospitalità, la principale fiera internazionale dedicata al settore Ho.Re.Ca. in Italia, si è conclusa con esito positivo, aprendo la strada a una nuova era dell’ospitalità. Con oltre 18.500 visitatori professionali, l’evento ha riunito l’intera industria dell’ospitalità, con una forte affluenza fin dal primo giorno e un continuo slancio nei giorni successivi.

Questo risultato conferma il ruolo di Hospitality come fiera di riferimento nel settore. Accade grazie alle scelte strategiche e agli investimenti effettuati negli ultimi anni, sia in termini di alleanze nazionali e internazionali sia per quanto riguarda la varietà e la qualità dell’esposizione“, ha sottolineato Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi.

L’evento, con la sua ampia gamma di servizi e prodotti, ha dimostrato capacità di rispondere alle preferenza dei visitatori. Oltre alla significativa partecipazione di ristoratori, albergatori e pubblici esercizi in generale, Hospitality ha registrato una crescita del 16% degli operatori del settore non alberghiero e un impressionante aumento del 50% nel settore del campeggio.

Alessandra Albarelli, Direttore Generale di Riva del Garda Fierecongressi, ha commentato: “Intercettare le tendenze è lo spirito che ha sempre animato questo evento e, in questa edizione, abbiamo introdotto la nuova esposizione Outdoor Boom, che è partita come una conferenza nel 2022 ed è stata sviluppata in collaborazione con Faita FederCamping“.

Tutte le regioni italiane erano rappresentate tra gli acquirenti, con un aumento particolare dell’affluenza da parte di Veneto, Lombardia, Liguria, Marche, Abruzzo, Puglia e Campania.

L’eccezionale qualità dei prodotti e dei servizi offerti dai 636 espositori, di cui oltre il 40% sono nuove aziende, e la presenza di importanti marchi rappresentativi del settore hanno soddisfatto gli operatori che hanno visitato la fiera – ha dichiarato Giovanna Voltolini, Responsabile della Mostra di Hospitality -. L’industria dell’ospitalità e della ristorazione, durante i quattro giorni di fiera, ha avuto l’opportunità di esplorare un’esposizione completa e diversificata, trovando soluzioni innovative e strumenti per far crescere le proprie attività e rimanere competitive sul mercato“.

Anche le delegazioni di alcuni paesi selezionati, come Germania, Malta e America Centrale, hanno condiviso la loro soddisfazione. Tra gli espositori, il Presidente di Faita-Federcamping Alberto Granzotto, si è detto soddisfatto dell’accordo raggiunto tra Faita-Federcamping e la Fiera di Riva del Garda, che ha permesso a molti imprenditori delle località lacustri e montane di entrare in contatto diretto con le molte importanti innovazioni offerte dal mercato.

La 48ª edizione di Hospitality – Fiera dell’Ospitalità si svolgerà a Riva del Garda dal 5 all’8 febbraio 2024.

© Riproduzione Riservata