Eventi

Hospitality Riva 2024. Più espositori, eventi Faita e approfondimenti sull’Ai per il turismo open air

L'evento si svolgerà all'interno del Quartiere Fieristico di Riva del Garda dal 5 all'8 febbraio.

È stata ufficialmente inaugurata la 48° edizione di Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza, la più completa fiera internazionale dedicata al settore HoReCa in Italia. L’evento si svolgerà all’interno del Quartiere Fieristico di Riva del Garda dal 5 all’8 febbraio.

I dettagli dell’evento

Quest’anno, la manifestazione vedrà la partecipazione di oltre 750 espositori, numero in aumento del 20% rispetto al 2023. Tra di essi, tante conferme da parte di aziende già presenti in passato e un 40% di nuovi partecipanti che hanno scelto Riva del Garda come piattaforma per espandersi a livello globale. Il percorso espositivo è organizzato in quattro aree tematiche (Contract & Wellness, Beverage, Food & Equipment e Renovation & Tech), insieme a tre aree speciali (Solobirra, RPM-Riva Pianeta Mixology e Winescape). L’evento include anche oltre 140 iniziative formative ed esperienziali, coinvolgendo 170 speaker, con un focus speciale sulla “People Industry” del settore. L’inaugurazione di Hospitality Riva 2024, prevista per il 5 febbraio alle ore 11, rappresenta un momento istituzionale di grande importanza, con un dibattito intitolato, appunto, “Hospitality – The People Industry”, che fornirà una panoramica sul settore e sottolineerà l’importanza delle persone coinvolte nel rendere ogni esperienza unica.

Acquirenti da tutto il Mondo

La 48° edizione di Hospitality – Il Salone dell’Accoglienza si prospetta positiva per quantità e la qualità degli espositori, ma anche per la presenza significativa di acquirenti provenienti dall’estero. La fiera accoglierà delegazioni di operatori da diverse nazioni, tra cui Slovenia, paesi dell’Est Europa, Scandinavia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Germania, Kenya, Centro-Sud America.

Gli eventi dedicati all’Ai, anche da Faita Federcamping

Tra i temi di rilievo all’interno di Hospitality, spiccano gli approfondimenti sull’intelligenza artificiale al servizio del turismo e dell’ospitalità, in collaborazione con WMF – We Make Future Festival. Per il mondo del campeggio, un aspetto degno di nota è la presenza di Faita FederCamping, che parteciperà a Riva Hospitality proponendo un programma dedicato al turismo open air organizzati alla Outdoor Boom Arena al Padiglione 2. Gli esperti del settore condivideranno conoscenze su temi come Open Air Data Intelligence, l’evoluzione del concetto di comfort nel settore ricettivo, l’accessibilità nel turismo all’aria aperta, l’applicazione dell’intelligenza artificiale nei campeggi, e altro ancora. L’ultima giornata della fiera, il 8 febbraio, vedrà Luca Demattè, Ceo & Founder di Esaving, presentare un focus sulla gestione dell’energia e dei servizi, con particolare attenzione all’utilizzo strategico del fotovoltaico.

© Riproduzione Riservata