Notizie campeggi

TTG e Faita siglano accordo triennale per promozione turismo open air

Nuove e promettenti occasioni di crescita per il turismo open air italiano: TTG Travel Experience e Faita FederCamping siglano un accordo triennale. Il turismo open air italiano troverà così in TTG e in SIA Hospitality Design di Italian Exhibition Group, che si terranno in fiera a Rimini dal 12 al 14 ottobre prossimi, alta formazione per il management delle sue imprese, nuove opportunità di mercato con la filiera del turismo organizzato e contiguità con gli espositori degli allestimenti d’arredo e di forniture. L’accordo è stato presentato ieri a Cavallino Treporti, sulla costa veneziana, ai dirigenti veneti di Faita FederCamping e agli imprenditori del settore.

Open air, un turismo che resiste

Il turismo open air italiano è il segmento che meglio ha resistito allo shock pandemico. Sono 2.650 le imprese italiane attive a fine 2021, con numeri pressoché identici al 2019. Non c’è stato decremento nemmeno tra gli addetti, con circa 150 mila unità. Mentre sono aumentati i posti letto offerti per giorno: dai 1,3 milioni del 2019 agli 1,4 milioni del 2021 (dati Istat).

In questo contesto, Faita FederCamping vede nel 59º TTG e nella 71ª edizione di SIA il market place completo per le sue imprese associate. Per la formazione, nell’edizione del prossimo ottobre gli imprenditori e i professionisti del settore troveranno un calendario di seminari e talk con i professionisti più qualificati per trasferire agli imprenditori gli strumenti di conoscenza per competere sul mercato e diventare veri e propri Hospitality Innovators.

In fiera camping e glamping

Per le forniture, il turismo open air, che ha costantemente elevato gli standard abitativi e dei servizi digitali, troverà a Rimini il contractor che meglio risponde alle esigenze di ciascun camping. Per le opportunità di mercato, infine, il combinato disposto di approccio più manageriale all’impresa turistica anche nell’open air e una sempre maggiore attenzione del turista straniero alla vacanza di qualità in strutture immerse nella natura italiana, stimola le imprese ad avvicinarsi al sistema del turismo organizzato. Visione e networking che IEG mette a disposizione di questo importante segmento della filiera turistica italiana a vocazione green.

L’obiettivo che Faita Ferdercamping intende raggiungere con questa collaborazione di medio raggio è aumentare la consapevolezza del prodotto turistico open air da parte degli imprenditori, di quanto mercati di riferimento differenti e stagionalità diverse ne facciano un prodotto dal valore dinamico con potenzialità ancora da esplorare. Faita avrà il suo spazio espositivo in fiera a Rimini dove verranno ricreate le ambientazioni di camping e glamping tra piazzole hi-tech, case mobili e proposte di design.

© Riproduzione Riservata