Europa in camping

Cornovaglia e la Jurassic Coast: in campeggio lungo la costa dei fossili e di Re Artù

La penisola più occidentale dell’inghilterra è famosa per il mare, le coste frastagliate dove spuntano spiagge bianche, ma anche per le brughiere, i castelli e i paesini pittoreschi, il luogo ideale per una vacanza all’aria aperta

C’è qualcosa di idilliaco in Cornovaglia, saranno i paesaggi da fiaba che incorniciano i luoghi di Re Artù. Secondo la leggenda, nacque nel castello di Tintagel, ma anche la Valle di Avalon parla delle sue gesta, mentre nelle acque del lago Loe, si vocifera si trovi la mitica spada Excalibur. Questo angolo dell’Inghilterra è una destinazione che mixa realtà e fantasia facendoci sognare, mentre il passato si perde nella preistoria lungo la costa dei fossili, la Jurassic Coast, situata più ad est, un vero e proprio tesoro paleontologico riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. Questo tratto di litorale è costellato da fossili e non sono rare le impronte giurassiche da scoprire durante passeggiate, gite in bicicletta e picnic. Ed è proprio open air che vale la pena trascorrere una vacanza in Cornovaglia e lungo la Jurassic Coast, immersi tra bellezze naturalistiche e culturali.

Le attività da svolgere all’aria aperta sono numerose, dalle escursioni che raggiungono le spiagge più belle e i belvedere più panoramici, allo sport acquatico per eccellenza che si svolge da queste parti: il surf! Le spiagge della Cornovaglia sono esposte a venti favorevoli che consentono questa entusiasmante attività: a Fistral Beach, Newquay e Polzeath Beach le onde sono costanti, per questa ragione vengono considerate luoghi ideali per praticare o apprendere le tecniche base della tavola grazie a numerose scuole in loco. 

Nel periodo estivo, quando il sole fa capolino, la Cornovaglia si rivela una destinazione ideale anche per la balneazione. Una delle mete più gettonate è la splendida Carbis Bay, dove la sabbia è candida e l’acqua è turchese ma soprattutto tranquilla e riparata dai venti, perfetta per delle rinfrescanti nuotate. Non mancano le spiagge panoramiche, luoghi bellissimi dove la sola visuale vale il viaggio. Appuntate: Kynance Cove, lungo la penisola di Lizard, e Sennen Cove, a poca distanza dal punto più occidentale dell’Inghilterra. La prima sembra uscita da un libro delle favole per il magnifico panorama troneggiato da imponenti faraglioni che spuntano dal mare, mentre la seconda è un nastro di sabbia bianchissimo, incorniciato dalle dolci colline dell’entroterra, ad un passo da Land’s End, la terra più a sud-ovest della Gran Bretagna continentale dove imponenti scogliere di granito alte più 60 metri si ergono dall’Oceano Atlantico. Affinate lo sguardo: nelle belle giornate si può distinguere la sagoma delle Isole Scilly all’orizzonte.

Campeggio in Cornovaglia e lungo la Jurassic Coast

Pianificare un soggiorno open air è il modo migliore per visitare la Cornovaglia e la Jurassic Coast, così immergersi nelle loro atmosfere, intimamente connesse alla natura. Il campeggio in Inghilterra è inoltre una soluzione conveniente rispetto alle sistemazioni in hotel o strutture b&b, e nella maggior parte delle strutture camping è possibile portare la propria tenda oppure noleggiarla in loco. 

Che sia una tenda, un bungalow, un camper o un caravan, troverete belle strutture organizzate e dotate dei migliori servizi, alcune offrono anche soluzioni più lussuose in sistemazioni glamping o tipì. Per un elenco di campeggi e piazzole per camper e roulotte in Gran Bretagna sicuro e attendibile, Pitchup, Hipcamp e The Camping and Caravanning Club sono le soluzioni ideali per cercare quello di cui avete bisogno.

È bene ricordare che il campeggio libero, senza il permesso del proprietario del terreno, non è consentito in Inghilterra, così come in Galles e Irlanda del Nord, a differenza della Scozia, dove il campeggio libero non è vietato grazie alle leggi sul “right to roam”.  

© Riproduzione Riservata