Europa in camping

Ibiza in camping, vivere l’isola in modo autentico

La Isla distante dai soliti stereotipi, in connessione con la natura, bellissima ed incontaminata

La più scanzonata dell’arcipelago delle Baleari offre il massimo del divertimento tra dj set internazionali e movida, ma non solo. Esiste un’altra anima di Ibiza, ricca di cultura e tradizioni, un’orgogliosa realtà catalana tutta da scoprire, e intimamente connessa ad una natura incantevole e incontaminata

L’isola offre spiagge di sabbia soffice e candida lambite da un mare cristallino, piccole calette tra quinte boscose di macchia mediterranea, e un entroterra verdissimo disegnato da dolci colline ammantate da boschi frondosi di pini mediterranei, non a caso i Greci chiamarono le isole di Ibiza e Formentera, appartenenti alla stessa natura geologica, Pitiuse, “isole dei pini”. 

Campeggiare ad Ibiza 

Una vacanza open air è un’occasione unica per immergersi in questa perla mediterranea e scoprire il suo lato più autentico. Ibiza propone delle belle strutture camping, alcune con il massimo dei servizi per offrire tutti i comfort agli Ospiti, altre davvero originali, un richiamo alle atmosfere hippy di un tempo. 

I camping offrono un soggiorno immersivo ed esperienziale, si rivelano inoltre soluzioni per un soggiorno più economico rispetto alle strutture alberghiere, soprattutto in alta stagione quando i prezzi possono diventare molto impegnativi. 

Ricordate che sull’isola non è consentito il campeggio libero, allo stesso modo, non è permesso sostare con i camper o caravan in aree non adibite al parcheggio. 

Le strutture camping più richieste 

Lungo la costa orientale dell’isola si trovano tre bellissime strutture camping, due molto originali, a poca distanza dalla città di Santa Eulalia des Riu, il terzo centro più grande dell’isola situato lungo la costa est, pieno di negozi, ristoranti e una bellissima ed elegante Marina. 

Il Camping Es Caná si trova nell’omonima località di Es Caná, a soli 6 km dalla città, il soggiorno ideale se desiderate una vacanza immersiva ma allo stesso tempo con un tocco di brio: la struttura dispone di sistemazioni in cabine coloratissime, bungalow e persino botti di legno, capsule e cubi perfettamente adibiti a soluzioni abitative. Un “soggiorno nell’arte” immerso in 6 ettari di bosco, ad un passo dal piccolo centro di Es Caná e dalla spiaggia. 

Per i nostalgici del mondo hippy, il Camping La Playa Ibiza vi riporta nei suggestivi e coloratissimi anni ‘60-’70 tra atmosfere vintage e servizi modern. Questo e tanto altro fa della struttura, adiacente al famoso mercato Hippy di Punta Arabí, e ad un passo dalla tranquilla Cala Martina, un viaggio nel tempo tra roulotte variopinte e modelli in alluminio. 

Sempre lungo la bella costa orientale dell’isola, a soli 50 metri dalle acque cristalline di Cala Nova, si trova l’omonimo Camping Cala Nova. Una struttura accogliente e molto tranquilla a gestione familiare dal 1984.

Per un vero e proprio tuffo nella natura, la costa occidentale dell’isola è un autentico place to be. Qui si trovano tante calette, mezzelune di sabbia chiara come palcoscenici su tramonti mozzafiato. 

Se amate la pace e la tranquillità assoluta, il Camping Cala Bassa è quello che fa per voi. Dal 1958 questa storica struttura offre tutta la magia e l’autenticità di una vacanza open air, immersi nel verde dei boschi e nei profumi mediterranei.

Un’alternativa lungo la costa ovest dell’isola è il Parco Ibiza by Camping San Antonio, situato a poca distanza dal secondo centro più grande dell’isola, San Antonio. Un Glamping Resort di gestione olandese, il luogo perfetto dove coniugare libertà e comfort, sempre con un tocco di stile. La struttura, rinnovata di recente, offre sistemazioni ideali per vivere una vacanza all’aria aperta ma con tutti i servizi. Indicata per famiglie con bambini: rilassatevi nel bel solarium con piscina, mentre i più piccoli giocano nella bella area bimbi. Qui il divertimento è assicurato per tutti.  

Parchi e riserve naturali, la bellissima natura ibizenca

I percorsi da trekking sono tantissimi ad Ibiza, così le opportunità per fare delle bellissime immersioni adatte per tutti i livelli di esperienza. Le attività per vivere la natura tra terra e mare non mancano. 

Da esplorare e conoscere il Parco di Ses Salines, compreso tra la parte sud di Ibiza e il nord di Formentera, conta 1.786,52 ettari terrestri e 13.611,80 marini, un vero e proprio paradiso di biodiversità. L’area è Riserva della Biodiversità, e nel suo habitat subacqueo ospita le magnifiche praterie di Posidonia oceanica, le meglio conservate del Mediterraneo. Queste piante acquatiche svolgono un importantissimo ruolo per l’ecosistema terracqueo tanto da essere considerate un vero e proprio polmone del mare filtrando l’acqua e rilasciando ossigeno. 

Posidonia oceanica, Fototeca Ibiza Travel

Un’altra area naturalistica bellissima da visitare è la Riserva Naturale de Es Vedrà, Es Vedranell i els Illots de Ponent, a sud-ovest di Ibiza, nel comune di Sant Josep de Sa Talaia. La riserva è una magnifica destinazione per praticare bellissimi percorsi trekking, ma anche partecipare ad escursioni in barca e tuffarsi per indimenticabili immersioni. Sono in tanti a percorrere i sentieri  panoramici che si intrecciano, soprattutto per ammirare la maestosa isola rocciosa di Es Vedrà, che si ammira dalla costa sud-occidentale di Ibiza. Questa terra disabitata è luogo ricco di storie e leggende, considerata uno dei punti più magnetici della Terra che spunta dalle acque blu cobalto del Mediterraneo. 

Es Vedrà, fototeca Ibiza Travel

© Riproduzione Riservata