Europa in camping

Olanda in primavera: fioriture, città e soggiorni open air

La chiamano la “stagione dei tulipani”, un vero spettacolo dei Paesi Bassi. Per una vacanza all’insegna della natura, il soggiorno migliore è quello in campeggio

Le fioriture sono un must di stagione in The Netherlands, una delle destinazioni europee più gettonate nel periodo primaverile. Vi aspetta un viaggio all’insegna della bellezza dei paesaggi olandesi che da metà marzo fino a metà maggio colorano le distese pianeggianti con un’incredibile varietà di tulipani, molto più di semplici fiori, veri e propri simboli nazionali. Alcune zone del Paese sono particolarmente rinomate per ammirarle, destinazioni perfette per una bellissima vacanza di primavera. 

Uno dei periodi ideali per partire è il ponte del 25 aprile poiché il 27 dello stesso mese si festeggia il Koningsdag, il giorno della Regina in onore dell’incoronazione della sovrana Beatrice. Si tratta di una delle celebrazioni più sentite in Olanda, in occasione della quale si organizzano parate, cortei, feste a tema, e ogni angolo del Paese viene addobbato con decorazioni e gadget rigorosamente arancioni, il colore nazionale. Un grande evento che dura sino al 30 aprile, compleanno del re Guglielmo Alessandro.  

Qualunque sia il periodo per una fuga primaverile in Olanda, scopriamo dove andare e in quali strutture camping alloggiare per una vacanza dedicata alla natura, alle tradizioni autentiche e ai loro mille colori.

Emmeloord

La prima destinazione per ammirare le fioriture di tulipani è Emmeloord, una cittadina della provincia della Flevoland, nel nord-est dei Paesi Bassi, situata a 69 km a sud-ovest da Amsterdam. Qui si celebra ogni anno il Festival dei tulipani, inoltre è ad un passo dal bellissimo ‘IJsselmeer, il lago più grande del Paese, alimentato da molti fiumi e isolato dal mare tramite una diga artificiale, destinazione che ha molto da offrire ai viaggiatori che desiderano trascorrere una vacanza immersa nel verde.

A Emmeloord e dintorni troverete 9 valide strutture camping. Qualche consiglio? Il Camping Eigen Wijze offre una vacanza con tutti i comfort e soluzioni dotate di servizi igienici privati. Il Camping ‘t Urkerbos è l’ideale per chi viaggia in compagnia di un amico a quattro zampe, mentre per gli amanti dell’acqua anche in tarda primavera, il Camping Het Bosbad offre l’accesso alla bella piscina. Per chi desidera sperimentare qualcosa di nuovo, da provare il glamping Netl de Wildste Tuin – Recreatiepark en camping, mentre se state cercando una soluzione minimalista, montate la vostra tenda al Camping De Veenkuil – Staatsbosbeheer.

Photo credit: Lisette Verwoerd | Unsplash 

Haarlem

Haarlem si trova nell’Olanda Settentrionale, a soli 17 km a est di Amsterdam. La città è un incanto fiammingo, un dedalo di vicoletti, piazzette e ponticelli che attraversano i canali. Concedetevi una sosta in qualche pub o ristorante per una Jopen, l’intensa birra locale, da accompagnare alle bitterballen, le deliziose polpettine fritte di carne da tuffare nella senape, per poi continuare la visita alla scoperta della città. Scovate qualche hofjes, i cortili-giardini degli antichi ospizi: se ne contano 21, nascosti dietro semplici porte e portoni, “spazi segreti” che si trasformano in piccoli eden durante la primavera. 

Lasciate il centro per ammirare le fioriture che circondano la città. Ad Haarlem e dintorni si possono trovare 20 campeggi. Una gran varietà di proposte tra le quali consigliamo il Roompot Bloemendaal aan Zee, situato lungo la spiaggia del Mare del Nord, ideale per una vacanza confortevole e piacevole. Bellissimo anche il Camping De Duindoorn, mentre per un soggiorno con gli animali, EuroParcs Spaarnwoude vi aspetta con il vostro amico a quattro zampe. Se viaggiate con la famiglia, il Camping Bloemendaal è la soluzione perfetta e accogliente.

Photo credit: Mark Nuyens | Unsplash

Leida

Leida, o Leiden, si trova nell’Olanda meridionale, a 36 km a nord-est da Amsterdam. Si tratta di una delle città più pittoresche dei Paesi Bassi, con un bellissimo centro attraversato da numerosi canali dove si specchiano le tipiche casette di mattoni. Imperdibile, soprattutto a primavera, l’Hortus botanicus, il giardino botanico più antico dei Paesi Bassi, risalente al 1590. Un vero e proprio scrigno di biodiversità situato all’interno della sede storica della Leiden Universiteit, a Rapenburg. Qui vennero coltivati i primi tulipani in Europa, ed oggi prosperano in tutti i colori, ma il fiore “nazionale” non è l’unico che ammanta questo paradiso terrestre: qui potrete immergervi in habitat del sud-est asiatico tra orchidee tropicali e piante carnivore, rilassarvi nel giardino giapponese e passeggiare nel verde ombreggiato da alberi monumentali. Merita una visita anche il Giardino d’Inverno con la sua collezione di cicadee e piante carnivore, e la grande aranciera ornata costruita nel 1744. 

I dintorni di Leiden sono altrettanto incantevoli, famosi per le distese di tulipani capeggiate da bellissimi mulini a vento, ma anche per aree naturalistiche che costeggiano il Noordzee dove respirare la brezza frizzante del Mare del Nord. A Leida e dintorni troverete 30 strutture camping, tra cui segnaliamo gli eccellenti servizi del Camping Koningshof, così quelli del glamping Strandcamping Zuidduinen. Se desiderate abbronzarvi, soggiornate al Camping Maaldrift, direttamente sulla spiaggia. Il Natuurkampeerterrein Duinrell è invece una valida opzione se viaggiate con la famiglia con bambini piccoli, mentre per chi viaggia con animali, appuntate il Camping Stochemhoeve – Vekabo. Se invece siete alla ricerca di una soluzione più rustica e minimale, piantate la vostra tenda in una piazzola del Camping Boerderij Rustdam per trascorrere un’esperienza bellissima immersi nella natura.

Photo credit: Denise Jans | Unsplash


© Riproduzione Riservata