Notizie campeggi

Prenotazioni online di campeggi, il 2024 inizia con un aumento del 23%

Il canone medio di locazione è in aumento, mentre le durate dei soggiorni mostrano variazioni leggere. Tutti i dati di Septeo Hospitality

Le prenotazioni online di campeggi, analizzate attraverso il barometro mensile di Septeo Hospitality, hanno confermato un inizio positivo per la stagione 2024. Il periodo da ottobre 2023 a fine gennaio 2024 ha registrato un notevole del 23% rispetto allo stesso periodo nell’anno precedente. Gennaio ha mostrato una crescita del 16% nelle prenotazioni, riflettendo il trend positivo già evidenziato nel mese di dicembre. Da ottobre a gennaio è stato registrato un aumento del 23%, indicando un inizio di stagione promettente.

Tanti i dati positivi

La canone medio di locazione è in crescita del 2.2% a 1.296€, mentre l’occupazione media degli spazi è rimasto stabile a 631€ (-0.2%). Per quanto riguarda la durata dei soggiorni, è stata osservata una leggera diminuzione per gli spazi locativi (-0.8%) a 8.37 giorni, mentre gli spazi nudi hanno registrato una diminuzione più marcata, scendendo a 9.36 giorni (-5.2%).

Le prenotazioni per nazione in Europa

La Francia, nonostante una leggera diminuzione, rappresenta comunque il 59% del volume generale delle prenotazioni. Il mercato tedesco rimane stabile al 9%, mentre i mercati olandese e belga mostrano una leggera crescita rispettivamente al 15% e 8% a fine gennaio. La Gran Bretagna rimane al 4%.

L’andamento stagionale

La ripartizione dei soggiorni mostra che ad agosto è concentrato oltre il 25% dei soggiorni, con una lieve crescita rispetto al 2023. Luglio mostra un volume inferiore rispetto ad agosto e in calo rispetto a gennaio 2023.

Prospettive di bassa stagione

Nella bassa stagione, si prevede una diminuzione delle prenotazioni ad aprile rispetto al 2023, mentre maggio supera le aspettative. Dopo un calo a fine dicembre, giugno mostra una leggera ripresa a fine gennaio.

© Riproduzione Riservata