Notizie campeggi

Smart working? Ecco come le aziende possono scegliere i camping come “ufficio”

Connessione stabile e pacchetti e-sim per gestire i costi di roaming. Scopriamo il programma “Open Air Work From Anywhere” di Campsited

La piattaforma di booking irlandese Campsited ha lanciato un nuovo sistema che permette ai datori di lavoro di organizzare lo smart working aziendale anche in campeggio. “Open Air Work From Anywhere” è il nome del programma che permette di selezionare, tra un bacino di 270 mila strutture, le destinazioni di smart working tra camping europei ed extra europei. Una novità assoluta nel mondo del lavoro e nell’organizzazione delle attività da remoto.

Il soggiorno di lavoro può fermarsi ad una settimana, ma durare fino ad un massimo di dodici settimane. I camping che ospiteranno i lavoratori “in smart” sono allestiti con tutti gli strumenti necessari, a partire da una connessione wi-fi stabile e, considerato sarà possibile prenotare in camping anche fuori dalla comunità europea, “Open Air Work From Anywhere” mette a disposizione pacchetti e-sim per gestire i costi di roaming.

Siamo molto orgogliosi del programma Open-Air Work From Anywhere – ha commentato il fondatore e CEO di Campsited, Finan O’Donoghue -. Concentrandoci sul lavoro flessibile, estendiamo l’esperienza all’aria aperta alle persone che vogliono avvicinarsi alla natura non solo in vacanza. Stiamo lavorando con Rowena Hennigan, leader del pensiero globale e accademica nel lavoro a distanza, per sviluppare ulteriormente il nostro programma a beneficio di tutta la comunità. Senza dimenticare, il vantaggio aggiuntivo per la nostra rete di oltre 270 mila strutture ricettive: un aumento della domanda al di fuori dell’alta stagione”.

Per avviare un partnership e procedere alle prenotazioni basta consultare il sito https://www.campsited.com/it/

© Riproduzione Riservata