Notizie campeggi

Convegno FAITA Federcamping: “L’Abruzzo è meraviglia: dal camping al glamping”

L’importante incontro organizzato da Faita Federcamping conferma il prestigio della regione nel mondo Open Air. Ottimi numeri del turismo e investimenti in crescita

Il convegno “L’Abruzzo è meraviglia: dal camping al glamping” si è svolto lo scorso 28 Febbraio presso il villaggio turistico Lido d’Abruzzo di Roseto, alla presenza del Ministro del Turismo Daniela Santanchè. Numerose le realtà del mondo Open Air abruzzese e degli esponenti politici tra cui: il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e dei vertici di FAITA Federcamping, Alberto Granzotto Presidente Nazionale FAITA Federcamping, e Giuseppe Delli Compagni, Presidente Abruzzo FAITA Federcamping. Presente anche Sergio Redaelli, Amministratore delegato Crippa Concept.

Alberto Granzotto, Presidente Nazionale FAITA Federcamping, ha dichiarato: “Il turismo all’aria aperta in Italia è la seconda forma di vacanza dopo quella alberghiera. Rappresenta il 16% dei flussi turistici, in crescita per termini qualitativi, come abbiamo dimostrato con gli ultimi studi sviluppati in collaborazione con le principali università italiane che attestano circa il 10% del valore aggiunto prodotto nell’ambito turistico nazionale”. “Un ampio spazio di crescita nel nostro settore che in questi anni si è focalizzato proprio sulla qualità degli investimenti che le strutture hanno posto in essere, investimenti che puntano ad uno sviluppo dei servizi e delle infrastrutture, rispettando quelli che sono i principi della sostenibilità economica e ambientale.” 

Un’analisi su scala nazionale che include la posizione di rilievo della Regione Abruzzo. Giuseppe Delli Compagni, Presidente Abruzzo FAITA Federcamping ha infatti evidenziato i numeri del turismo regionale e dell’importanza che il portale Abruzzo Camping ricopre per tutti i campeggi associati. È intervenuto anche il Governatore della Regione Marco Marsilio ricordando il ruolo fondamentale che i campeggi hanno a livello regionale, sia in termini di arrivi che di presenze. 

Nelle conclusioni finali di “L’Abruzzo è meraviglia: dal camping al glamping”, il ministro del turismo Daniela Santanché ha elogiato le numerose peculiarità della Regione Abruzzo: undici milioni di arrivi e settanta milioni di presenze sono i dati della stagione 2023 dell’Open air, saldamente al secondo posto, dopo gli alberghi, nella scelta della modalità turistica italiana, tra i primi a livello europeo.

© Riproduzione Riservata