Notizie campeggi

Tende da campeggio per un’esperienza da hotel boutique: sono le Autonomous Tent

La tenda può essere acquistata, ma è possibile soggiornare in una delle strutture in cui è disponibile in affitto per brevi periodi

La startup americana Autonomous Tent Co. ha introdotto una forma di campeggio di lusso, pensando ad una tenda strutturate per avvicinarsi all’esperienza di un hotel boutique.

L’avventura delle Autonomous Tents è iniziata nel 2013, quando la startup ha installato la prima struttura in California. L’obiettivo era – appunto – creare il primo hotel boutique a 5 stelle trasportabile al mondo, destinato a essere posizionato in luoghi naturali mozzafiato. Ma c’era un twist: l’hotel sarebbe stato completamente alimentato dal sole e dal vento e avrebbe fatto uso delle tecnologie più avanzate di filtraggio e compostaggio dell’acqua. L’impatto sull’ambiente sarebbe stato quindi minimo.

L’Autonomous Tent, progettata dall’architetto Harry Gesner, è una struttura permanente che può essere montata e smontata rapidamente, garantendo flessibilità e sostenibilità. Nel 2016, l’iniziativa ha debuttato sul mercato e da allora ha continuato a evolversi.

Una delle ultime innovazioni è la creazione di una versione più piccola della tenda, con opzioni di isolamento che superano i codici energetici internazionali. Queste micro-cabine, con la stabilità di una struttura permanente, possono essere montate in pochi giorni e smontate senza lasciare traccia nell’ambiente circostante. Le dimensioni possono essere anche personalizzate, con superfici che vanno dai 700 ai 1.000 metri quadrati, soffitti alti e un ingresso imponente che mette in risalto i panorami circostanti.

La tenda può essere acquistata, ma è possibile soggiornare in una delle strutture in cui è disponibile in affitto per brevi periodi, come quella situata nel Big Sur in California. In queste strutture, le unità sono alimentate da impianti solari dedicati, garantendo agli ospiti un’esperienza di “tenda off grid” di lusso e in una delle località altrettanto più lussuose e private della zona.

All’interno delle Autonomous Tents, gli ospiti trovano un ampio spazio abitativo, moderni servizi, pavimenti in bambù e soffitti alti 3,6 metri. L’area salotto principale offre comfort con sedie e divani in pelle, ventilatori a soffitto e illuminazione eco-sensibile. Il bagno interno è dotato di una doccia a pavimento completamente piastrellata, un’area separata con lavabo e uno specchio illuminato. Inoltre, c’è un piccolo frigorifero, spazio per appendere i bagagli e un’ampia terrazza esterna con un pozzo per il fuoco e pezzi di design.

Le Autonomous Tents possono rappresentare il futuro del campeggio di lusso.

© Riproduzione Riservata